video amatoriali pornografici Finisce per scopare la lesbica di sua sorella

626
Share
Copy the link
video amatoriali pornografici
video amatoriali pornografici

Finisce per scopare la lesbica di sua sorella

video amatoriali pornografici Alcuni parenti sono venuti da noi (è già difficile capire quali) avevano una figlia di 18 anni, non l’ho guardata bene, semplicemente non mi interessava, perché Alina era mia, e contro di lei sullo sfondo la ragazza diciottenne semplicemente sbiadiva. Aveva un culo e un torace poco sviluppati e piccoli, anche se il viso era carino. Gli ospiti sono stati accolti a casa della famiglia di Alina. Vivono in una casa privata abbastanza grande. Ci siamo seduti con gli ospiti per un po’, e poi mia sorella ha detto che sarebbe andata di sopra. Un paio di minuti dopo ho salutato gli ospiti. Sapevo che la festa era burrascosa, e la stanza di Alina era all’ultimo piano così potevamo fare un po’ di birichinate. Mi sono alzato a casa sua e ho bussato alla porta. Ha chiesto: \\ “Chi c’è? \\”. Ho risposto che erano miei. Ha dato il permesso di entrare. Quando sono entrato era quasi nuda. Alina era seduta sul letto e si tolse gli orecchini dalle orecchie. Un orecchino era incastrato e non riusciva a toglierselo. Andai al letto su cui era seduta e cominciai a sbottonare l’orecchino. Il mio gomito ha toccato il suo petto e mi ha fatto eccitare rapidamente. Notò una gobba che sporgeva dai suoi pantaloni e sorrise (mi è sempre piaciuto particolarmente il suo sorriso). Dopo aver finito con l’orecchino, l’ho messo sul tavolo, che stava accanto al letto. Mi chinai un po’ e il mio viso era davanti al suo petto nudo.

Non ho resistito e ho iniziato a baciarla. Alina rise di una risata timida e disse che in qualsiasi momento qualcuno poteva entrare. Ma non ho prestato attenzione e le stavo già accarezzando il seno con le mie stesse mani. Dei vestiti, Alina indossava solo calze nere (tutto è come in un film porno di un regista) e le stesse mutandine. Me ne sono liberato in fretta ed ero già pronto a sedermi alle sue gambe divaricate quando quella stessa ragazza diciottenne dei nostri parenti è entrata dalla porta. Un minuto di silenzio… – Oh!, sei entrato, ma non ci siamo accorti – dissi abbottonandomi la patta, ma lei era già riuscita ad esaminare in dettaglio il mio membro altolocato, che continuava a sporgere dal suo pantaloni – Sì, sì, non ti abbiamo notato, disse Alina, video amatoriali pornografici coprendosi con una coperta e facendo finta che non fosse successo niente.La sbalordita Ira (così si chiamava la ragazza) rimase in silenzio per un po’ e poi chiese piano: – Tu . … qui …. L’hai fatto? – Sì – risposi con Alina in duetto – Ma voi siete fratello e sorella… – Sì, ma ci amiamo… E i legami familiari non sono un ostacolo per noi. Abbiamo parlato a lungo di Ira del nostro amore e delle nostre avventure sessuali. Con ogni nuovo dettaglio gli occhi di Irina bruciavano sempre più luminosi. – Puoi farlo anche adesso? – Beh, in linea di principio, sì … – rispose Alina – Non ci disturbi – dissi, guardando mia sorella, i cui occhi iniziarono a brillare.

A proposito, facciamolo. Con queste parole mi sono avvicinato ad Alina e ho cominciato a baciarla sulle labbra, guardando Ira. Alina gettò indietro la coperta e Ira, che era seduta proprio accanto a sua sorella, vide tutto il suo corpo in tutto il suo splendore. A questo punto, era semplicemente stordita, perché le forme di Alina erano nettamente diverse dalle sue. A quel punto, Alina si è spostata sul muro del letto e io mi sono seduto di fronte a lei per essere più vicino a Ira. Ero molto eccitato al pensiero che qualcun altro vedesse il mio sesso. Alina ha allargato le gambe e ho cominciato a leccare la sua figa rasata. Ira iniziò ad accarezzarsi tra le gambe. Questo è servito come segnale per me. Con una mano cominciai ad accarezzare il petto di Irina. All’inizio aveva paura, ma poi le piaceva. Attraverso lamenti Alina ha detto: \\ “Non aver paura, non faremo niente di male \\” Mi sono staccato dalla figa di Alina e sono passato a Ira. La baciai forte sulle labbra, spingendo la mia lingua in profondità nella sua bocca. Mi ha abbracciato, e Alina ha detto qualcosa sul mio tradimento, ma non l’ho più sentita… Le ho tolto la gonna e le ho chiesto se aveva avuto il suo primo rapporto video amatoriali pornografici sessuale. Ha detto di no e ha aggiunto che ora non lo sarà. Questo mi ha sconvolto, il mio pene è stato strappato nella sua vagina (con la lanugine del bambino), ma non c’era modo di realizzare il mio piano. Alina iniziò a persuadere Ira, ma aveva davvero paura. Poi ho preso il mio pene tra le mani e l’ho offerto ad Alina. Lo prese in bocca e iniziò a succhiare. Poi se lo tolse di bocca e lo offrì a Ira. Ha anche preso lui, ma ha succhiato molto peggio di Alina. Allora Alina presentò il viso al viso di Ira e disse: \\ “Ti insegnerò \\”. Era semplicemente divino! Ho ricevuto un pompino da due ragazze contemporaneamente !! Inoltre, Alina è riuscita a leccare con Ira. Non ho sopportato questa tortura per molto tempo. Ho chiesto a Ira di prendere un membro in bocca e ho cominciato a venire. Su consiglio di Alina, ha ingoiato lo sperma, ma una parte di esso è ancora sulle guance di Ira. Alina li leccò.

Ira era semplicemente felice. Si è scoperto che lei e il ragazzo non esistevano davvero, e poi c’erano un paio di pervertiti) Si chiedeva cos’altro si potesse fare. Avendo goduto, ma non privato della verginità. Ho suggerito il sesso anale. La imbarazzava un po’, ma allo stesso tempo la interessava. Alina aveva un po’ di grasso nel cassetto del tavolino. Ira si spogliò e si mise a quattro zampe. Alina si è lubrificata l’ano con del grasso e ha dato qualche video amatoriali pornografici consiglio. Le piaceva essere la guida sessuale di qualcuno. Alina ha massaggiato non solo l’ano, ma anche la figa di Ira. Era semplicemente irrealisticamente bagnata dall’eccitazione. Mi avvicinai a lei da dietro e le presi il culetto con entrambe le mani. il mio cazzo si ergeva come pietra. solopornoitaliane Alina era seduta sul letto accanto a Ira e si strofinava la figa. Accarezzando il culo di Irina, ho iniziato a infilarle le dita, Ira ha iniziato a resistere, ma Alina ha detto che all’inizio sarebbe stato un po’ doloroso e sembrava calmarsi. All’inizio le ho infilato solo un dito nell’ano, e poi non completamente. Poi vi entrarono due dita, e poi tre. Poi ho deciso di presentare il mio membro lì. L’ano di Ira lo strinse bene. Ira urlò un po’. Non l’ho spinto più a fondo e ho deciso di aspettare un po’, Alina si è sdraiata sotto Ira e ha iniziato a leccarsi la figa.

video amatoriali pornografici

(Non ho mai saputo che fosse bisessuale, ma questo mi ha eccitato ancora di più). Ira iniziò a gemere. Spinsi il mio pene un po’ più a fondo e cominciai a spingerlo avanti e indietro, ma lentamente. Quando mi muovevo, a volte toccavo con le uova la fronte di Alina, e questo mi eccitava ancora di più. I sentimenti erano incredibili! La testa del mio pene è entrata nel suo ano, con il tronco, ho deciso di aspettare. L’orgasmo è arrivato più velocemente di quanto mi aspettassi e ho accelerato il passo. Ira stava già gemendo di forza e soprattutto di piacere. Cominciai perfino a temere che ci avrebbero sentito. Ho finito senza tirare fuori il mio pene. Anche Ira ha finito con il potere e il principale. Dopo aver preso un po’ di respiro, le ho chiesto delle sensazioni. Era al settimo cielo. E Alina non era felice: – E ti sei completamente dimenticato di me?! – video amatoriali pornografici Aspetta un po’, lasciami riprendere fiato. Con queste parole mi avvicinai ad Alina e cominciai a baciarla sulle labbra. Accarezzare di nuovo le mie mani sul suo corpo mi ha messo in allerta. Mi sdraio sulla schiena. Alina si è accovacciata e ha inserito il mio pene nella sua vagina. video amatoriali pornografici Chiamando Ira, iniziò a sedersi sulla mia pistola. Il suo petto rimbalzava mentre si muoveva. Ira iniziò ad accarezzare il seno di Alina con le mani, la presi per la vita e la tirai a me. Si è anche accovacciata e ho iniziato a leccarle la figa e, appena asciugata dal mio sperma e grasso, dal culo, penetrando dentro la mia lingua. Abbiamo cambiato posizione un paio di volte e poi, esausti, siamo andati a dormire. Il giorno dopo, Ira se ne andò, ma promise di tornare tra un anno e divertirsi di nuovo) …